Come si prelevano le talee di piante perenni?

Photo of author

By Giulia Moretti

Sebbene la divisione delle zolle sia il metodo più comune di propagazione delle piante perenni, la talea è altrettanto facile con alcune specie e produce un gran numero di giovani piante. phlox, crisantemo, eliopsis, loosestrife viola, penstemon, anthemis, speedwell, campanula, arabis, garofano, coreopsis, gaura… e molte altre, come l’aster !


Taglio di piante perenni : Moltiplicazione degli astri

Gli astri possono essere propagati utilizzando talee erbacee, tra maggio e inizio agosto. In pratica, prelevate talee da 5-8 cm, sane, senza tracce di afidi o altri elementi indesiderati, tra le più tenere. Effettuare un taglio netto utilizzando forbici o un paio di forbici da potatura disinfettate con alcol. Eliminate le foglie basali ed eventuali boccioli o fiori. Riempire una ciotola con un substrato composto in parti uguali da terriccio, torba e sabbia. Premere verso il basso. Lasciare uno spazio di 1 cm tra il substrato e la parte superiore del vaso. Con il dito, praticare dei fori a distanza di 3 cm l’uno dall’altro, inserire le talee e riempirle. Innaffiare

con un annaffiatoio a becco lungo, senza bagnare il fogliame. Posizionate la terrina in penombra, al riparo dalle correnti d’aria, e annaffiate successivamente non appena la miscela si asciuga. Le talee erbacee radicano rapidamente. All’inizio di ottobre, rinvasare ogni singola talea in un terreno leggermente sabbioso. Date loro un luogo accogliente dove trascorrere l’inverno: a novembre, in un luogo esposto a sud o sud-ovest, preparate un letto di sabbia o torba, premete i vasi in questo strato senza che si tocchino, e proteggete i vasi con foglie secche morte o, meglio ancora, felci secche. A fine marzo o inizio aprile, piantateli nel terreno.

LEGGERE  Come fare una talea di limone in 4 semplici passi ?

Prelevare talee di piante perenni : raccogliere le talee durante la vita all’aperto

Approfittate delle visite ai giardini dei vostri amici per raccogliere uno stelo qua e là quando vi piace una pianta e questo metodo di propagazione è compatibile con la specie. Non dimenticate di etichettarli con cura, indicando il nome della pianta, il luogo e le date di raccolta, taglio e rinvaso, come per le piantine resistenti.

Talee di piante perenni : come conservare correttamente le talee « rubate »

Foglie, steli, rametti: questi « furti » dovrebbero arrivare in buona salute, anche dopo diversi giorni. Se viaggiate in auto, metteteli in una bottiglia di plastica vuota con un cucchiaino d’acqua, chiudete la bottiglia e riponetela sotto un sedile al riparo dal sole. Se non riuscite a procurarvi una bottiglia, inumidite un tovagliolo di carta o un giornale, arrotolate le talee nella carta, quindi chiudetele in un sacchetto di plastica sottile, posizionato con le piante rivolte nella giusta direzione: non vi resta che metterle in una borsa, o in valigia, tra due maglioni. Se vi spostate da un luogo all’altro, portatele fuori ogni sera per dare loro una boccata d’aria fresca.